Unboxing: Bayonetta Action Figure (Import)

Disponibile solamente come prodotto di importazione, l’action figure di Bayonetta è diventato ormai un pezzo piuttosto raro. Noi di SINGAMES.it abbiamo scovato un’asta interessante su Ebay e oggi vogliamo condividere con voi alcune considerazioni sul nostro acquisto. La bella strega di Umbra, è bene specificarlo, è quella del primo capitolo della saga. Il personaggio al momento dell’uscita del gioco non fu particolarmente apprezzato per via della sua esagerata prorompenza sia fisica che caratteriale. Oggi tuttavia la bontà della saga dei Platinum Games è stata confermata con un secondo, eccezionale capitolo, e sebbene la reputazione di Cereza sia ancora altalenante, è indubbio che l’interesse nei suoi confronti si sia accresciuto.

Il produttore della statuetta è Phat!, un’azienda specializzata in questo genere di articoli e che mette nei suoi prodotti una grandissima cura. Sfortunatamente appunto l’action figure di Bayonetta risulta ora “Long Sold Out” perciò gli esemplari in commercio hanno superato di molto il prezzo di listino (99 dollari). Di seguito potete osservare le immagini della confezione esterna, che presenta il classico cerchio dei menù del gioco, e il contenuto della confezione.

Iniziamo ora ad osservare nel dettaglio la statuetta. Il piedistallo a forma di farfalla è in plastica semi-trasparente e colorata, e si presenta esattamente come quelle che appaiono in gioco quando Bayonetta effettua una schivata. Il personaggio si aggancia al piedistallo con il tacco e la punta della scarpa andando ad inserirsi perfettamente nella base. Il nastro rosso presente nella confezione invece va collocato sulla cima dell’esuberante chignon della protagonista, completandone l’acconciatura.

Il volto della protagonista è realizzato fedelissimamente. Bayonetta indossa i classici occhiali e ha un minuscolo neo a fianco della bocca. I dettagli della tuta sono straordinari ed è possibile osservare i simboli delle streghe sulle armi, oltre naturalmente all’orologio di Umbra posto sul petto. Di seguito le immagini con i dettagli.

Foto del profilo di Giulia Ambrosini
Scrivo di videogiochi nella speranza di fare di questa mia grande passione un mestiere. Da bambina giocavo ad Unreal Tournament e senza accorgermene mi sono innamorata di un altro grande titolo di Epic: Gears of War. Dopo aver conosciuto NeDan89 e aver aperto con lui l'attuale fansite GOW-Series.com, ho perfezionato le mie capacità in scrittura e doppiaggio per condividere con voi le mie recensioni!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.I campi richiesti sono segnati con *

*


tre + = 9

Dovresti utilizzare questi tag ed attributiHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>