Call of Duty: Advanced Warfare - DLC Ascendance - Recensione

Foto del profilo di Giulia Ambrosini

Scritto da Giulia Ambrosini il 8 aprile 2015

Il comparto multigiocatore di Call of Duty: Advanced Warfare si arricchisce grazie al secondo dei quattro pacchetti aggiuntivi previsti per il gioco. Ascendance si caratterizza a sua volta per l’introduzione di quattro nuove arene: Site 244, Chop Shop, Perplex e Climate, un’arma inedita personalizzabile dalle caratteristiche peculiari e un nuovo scenario per la nuova modalità Exo Zombie introdotta con Il DLC Havoc. Questa volta tuttavia assistiamo anche all’introduzione di una nuova feature interessante, ossia il rampino, da utilizzare esclusivamente in una playlist ad esso dedicata ma capace di apportare delle modifiche sostanziose alle dinamiche degli scontri.

QUATTRO NUOVI SCENARI, STESSE MODALITA’

Le nuove arene multigiocatore messe a disposizione in Ascendence presentano come di consueto sviluppi differenti per variare la tipologia di sfida anche in relazione alla modalità scelta. Site 244 ad esempio è una mappa di medie dimensioni con uno sviluppo di tipo orizzontale che non concede molta libertà di azione ai cecchini, bensì spinge i giocatori a raggiungere la zona centrale caratterizzata da una struttura a corridoio dove gli scontri si fanno più serrati. L’arena di combattimento si sviluppa attorno ai rottami di una specie di nave spaziale precipitata vicino alle montagne, per ciò sia come struttura sia come suggestioni visive ricorda vagamente Core, mappa incontrata nel pacchetto Havoc.
Abbiamo poi Climate, una mappa più versatile in quanto presenta diverse zone rialzate perfette per un attacco a distanza con il fucile di precisione e aree più adatte agli scontri con fucili d’assalto. Si tratta di una specie di villaggio futuristico immerso in una natura lussureggiante che ricorda vagamente lo stile di alcune mappe di Halo o Unreal Torunament. Questa mappa si adatta particolarmente bene a modalità come Dominio e Deathmatch a squadre, mentre Uplink riserva minori soddisfazioni anche a causa della presenza di numerosi ponti sospesi su sostanze tossiche dove è bene non mettere piede anche se si vuole tagliare parte del percorso.

Climate

Arena multigiocatore – Climate

ANCORA PIU’ FRENETICO CON IL RAMPINO!

Chop Shop è una mappa di ridotte dimensioni dove gli scontri si fanno decisamente più adrenalinici a discapito però della componente strategica. Tra le nuove arene è forse quella più classica ma anche la meno incisiva per la mancanza di spunti originali. Buona comunque l’ambientazione resa suggestiva dal buio della notte.
Abbiamo infine Perplex, ambientata in un piccolo complesso abitato dallo stile futuristico. Questa mappa spicca tra le altre per la sua struttura verticale a scaglioni che favorisce scontri dinamici e manovre evasive valorizzate soprattutto dall’uso del rampino. Le ridotte dimensioni dell’arena permettono di concentrare lo scontro in pochi metri su più livelli, dove a farla da padrone è appunto la capacità di aggirare il nemico sfruttando le potenzialità dell’esoscheletro. Grazie al rampino è inoltre possibile compiere dei salti molto più ampi, raggiungere immediatamente la zona da presidiare o accelerare la propria corsa compiendo dei salti e puntando il rampino a terra per effettuare una sorta di scivolata.

Perplex

Arena multigiocatore – Perplex

SI TORNA A GIOCARE IN COOP

La nuova arma introdotta in Ascendence, chiamata OHM e presente anche nella sua variante personalizzata Werewolf, possiede due modalità di fuoco alternative. Di base OHM è un fucile d’assalto LGM, che può tuttavia diventare un fucile a pompa che spara alcuni colpi in sequenza alla pressione del D-Pad. Equipaggiando quest’arma dunque non è più necessario occupare uno slot del pick 13 con un’arma secondaria permettendo nuove combinazioni nell’equipaggiamento. Passando infine alla modalità Exo Zombi, il nuovo scenario a disposizione viene chiamato Infection e propone al giocatore una serie di nuove sfide in un ambiente di gioco strutturato su più livelli con intricati cunicoli e zone più ampie adatte agli attacchi in massa degli infetti. La modalità Exo Zombi è perfetta per quei giocatori che assieme agli amici amano cimentarsi nelle sfide di sopravvivenza, e grazie ad Ascendance potranno continuare a spolpare a fondo questi contenuti.

Exo Zombi - Infection

Modalità Exo Zombi – Infection

Commento Finale

Il secondo pacchetto aggiuntivo di Call of Duty: Advanced Warfare ha dimostrato ancora la volontà di Sledgehammer Games di proporre contenuti diversificati e qualche pizzico di novità per rendere interessanti i match online. Durante la nostra prova ci siamo soffermati soprattutto nella nuova playlist dedicata al rampino che fin da subito ha saputo divertirci e ci ha messo alla prova per padroneggiare al meglio questo interessante strumento evasivo e offensivo. Se usato con intelligenza, il rampino diventa una vera e propria arma strategica per modalità come Uplink, anche se purtroppo il suo utilizzo è limitato alla sola playlist dedicata e alle modalità già viste in passato.

Pro

  • Le nuove mappe sono interessati...
  • L'aggiunta della modalità con il rampino è stata una scelta azzeccata

Contro

  • ...ma alcune di esse sono sottotono
  • Qualche problema di aggancio con il rampino
  • Prezzo troppo elevato in relazione ai contenuti
7

Foto del profilo di Giulia Ambrosini
Scrivo di videogiochi nella speranza di fare di questa mia grande passione un mestiere. Da bambina giocavo ad Unreal Tournament e senza accorgermene mi sono innamorata di un altro grande titolo di Epic: Gears of War. Dopo aver conosciuto NeDan89 e aver aperto con lui l'attuale fansite GOW-Series.com, ho perfezionato le mie capacità in scrittura e doppiaggio per condividere con voi le mie recensioni!

1 Commento

  1. Bella recensione. Complimenti

    Rispondi

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.I campi richiesti sono segnati con *

*


4 + = cinque

Dovresti utilizzare questi tag ed attributiHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Log In

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti